“La leggenda della bocca d’oro” storia fantasy ambientata durante la guerra

di Cloe

Autore: Marco Corsa

DICONO DEL LIBRO

La storia è avvincente e il fatto che sia narrata in maniera lineare spinge ad andare avanti nella lettura.
Ho apprezzato la descrizione introspettiva dei personaggi e il cambio di rotta, del tutto inaspettato, nella parte finale del racconto

 

TRAMA

Siamo alla fine della seconda guerra mondiale. Il tenente Marco Kastriokis si trova sulla HMS Ajax, di pattuglia nelle isole della Grecia. Sull’isola di Gozzo, vicino Creta, viene avvistata una base tedesca e Marco viene mandato in una missione perlustrativa per preparare il bombardamento del posto. Incontra Anna e i due si innamorano causando le gelosie di qualcuno. Una vecchia leggenda narra che sull’isola vi sia un luogo nascosto, la bocca d’oro, da cui nessuno ha mai fatto ritorno poiché sorvegliata dal mostro d’oro. Dietro un apparente racconto fantastico, si nasconde qualche verità. Marco troverà la bocca e salverà il piccolo mondo antico che, da sempre, giace sull’isola. La storia vi porterà in un mondo semplice che sopravvive e sopravviverà alla guerra. Il protagonista è un eroe che, suo malgrado, si troverà ad affrontare compiti più grandi di lui e lo farà ragionando, ma col cuore.

 

“La leggenda della bocca d’oro” è stato selezionato e segnalato da Cloe Marcian
www.cloemarcian.com
segnalazioni – recensioni – articoli – interviste – editing – pubblicità libri – supporto autori – marketing

 

 

 

Ti Potrebbero Interessare anche:

Lascia un Commento