“Lacerti di anima” di Silvia Lisena è un caleidoscopio d’emozioni e sensazioni

di Cloe
Lacerti di anima

“Lacerti di anima” di Silvia Lisena

un caleidoscopio d’emozioni e sensazioni

 

DICONO DEL LIBRO

Ho letto Lacerti di anima con curiosità: ogni poesia mi ha spinto sempre più nel profondo del mondo dell’autrice, semplice nella forza dei sentimenti e allo stesso tempo complesso per il modo di viverli. Ogni poesia mi è sembrata uno spiraglio aperto su sentimenti come l’amore e l’amicizia, che nascono e si modificano, ma che non muoiono mai del tutto

 

Linguaggio raffinato ed elegante.
Espressione generosa e sincera della propria sensibilità d’animo.
Sentimenti messi a nudo come nervi scoperti

 

TRAMA

Così inizio a volare, e volo, volo, in tutta la mia stupenda fragilità sentendo il peso della gabbia sempre più leggero fino a quando sparisce completamente in un soffio di vento. Un percorso introspettivo nella dualità dell’esistenza: nelle sette sezioni in cui è divisa l’opera, l’autrice scandaglia analiticamente alcuni eventi traendone significati universali. Inserendosi in una cornice naturale dove gli elementi sono essi stessi metafora della vita, la scrittura rivela così il suo potere catartico nella ricerca del senso della vita attraverso il mistero dell’armonia di contrasti che si manifestano nella bellezza della fragilità umana.

 

L’AUTRICE

Nata nel 1993, è insegnante di materie umanistiche e vive in un paese in provincia di Milano dove
siede al banco del Consiglio Comunale. Ha una laurea magistrale in Lettere Moderne e un master in
Medical Humanities.

Nel 2007 ha vinto il primo premio nella sezione “Prosa” del Concorso
Emozioni del Comune di Cornaredo (MI) con il testo Wheelchair dance: libertà di esprimersi. Nel
2020 ha esordito con la silloge poetica Lacerti di anima (ed. Sillabe di Sale). È attivista per i diritti
delle donne con disabilità all’interno del Gruppo Donne UILDM e nel 2018 ha curato la redazione
del quaderno tematico Violenza e multidiscriminazione sulla donna con disabilità.

Utilizza la narrazione anche come strumento terapeutico, infatti nel 2019 ha collaborato nella conduzione del laboratorio di arteterapia e narrazione creativa all’interno dell’Alzheimer Cafè di Cornaredo (MI): è prossimo alla pubblicazione il libro Narrarte che ha contribuito a redigere.

 

 

LINK DI ACQUISTO SU AMAZON

 

“Lacerti di anima” è stato segnalato da Cloe Marcian

www.cloemarcian.com

interviste – articoli – recensioni – cdb – promozione libri – pubblicità – marketing

 

 

 

Ti Potrebbero Interessare anche:

Lascia un Commento