“L’altra prigionia” di Laura Maggi racconta la vera storia dei prigionieri

di Cloe
L'altra prigionia

L’altra prigionia

Memorie dai POW camp Inglesi

Un’opera di importante valore storico

 

Della vita dei prigionieri di guerra abbiamo sentito parlare poco e sempre in senso negativo, ma questa è tutta un’altra storia

Laura Maggi

 

 

DICONO DEL LIBRO

Gradevole racconto del passaggio obbligato di un giovane a uomo, a causa della guerra si trova prima soldato poi prigioniero degli inglese. Sempre in guerra ma con una vita molto diversa

 

Bellissima storia!

 

TRAMA

La storia di Dino, classe 1920, inizia alla fine di Gennaio, quando riceve la cartolina per l’arruolamento: aveva appena compiuto vent’anni e già si preannunciavano i venti di quella guerra che il duce aveva fretta di dichiarare per poi partecipare alla spartizione del bottino  promesso dal furher con le sue iniziali e folgoranti vittorie.

La prigionia di Dino inizia in terra d’Africa, con la resa all’esercito inglese e il trasferimento in India, situazione non diversa da tutte quelle capitate al nostro esercito completamente sbaragliato; ma è lo spostamento in Inghilterra che rende umana, “altra”, quella detenzione.

Le memorie e le emozioni di Dino sono una testimonianza diretta di quegli eventi, un racconto individuale che cerca di dare un volto umano alla guerra e alle sue conseguenze, con il desiderio di affidare al tempo le voci dei ragazzi di allora, oggi flebili o zittite dall’inesorabile trascorrere degli anni.

 

LINK PER ACQUISTO SU AMAZON

 

“L’altra prigionia” è stato segnalato da Cloe Marcian

www.cloemarcian.com

interviste – articoli – recensioni – cdb – promozione libri – pubblicità – marketing

 

 

Ti Potrebbero Interessare anche:

Lascia un Commento