“JERRY COMANO” il racconto spietato, preciso e onesto di Carlo Amedeo Coletta

di Cloe
JARRY COMANO

Jerry Comano di demoni nel cuore ne ha abbastanza, ma non può davvero immaginare un mondo senza giustizia

 

Autore: Carlo Amedeo Coletta

Pagine: 188
Editore: Independently published (20 luglio 2020)

 

DICONO DEL LIBRO

Un gran bel poliziesco, scorrevole e ben strutturato, capace di calare il lettore nella storia e in un ambiente da giallo classico un po’ retro forse ma estremamente piacevole

Scelgo le mie letture in base all’istinto e con “Jerry Comano” di Carlo Amedeo Coletta ci ho preso in pieno

Una sorpresa piacevolissima. Una penna di spessore. Una grande storia

 

TRAMA

In un piccolo locale, un vecchio cantastorie affascina gli altri avventori con un racconto vivace e profondo, dal passo veloce e coinvolgente. È una storia misteriosa che inizia con il ritrovamento di un cadavere: quello di un giovane di buona famiglia di cui si erano perse le tracce da anni.

Chi aveva indagato sulla scomparsa del ragazzo all’epoca, adesso non è più in polizia. Jerry Comano passa le giornate improvvisandosi investigatore privato, conscio di non essere al posto giusto da molto tempo, convinto di avere poco da offrire a chiunque se non il proprio cuore, ben poco valutato nel mercato corrente.

Suo malgrado, Jerry verrà spinto dentro questa brutta storia, di nuovo, come tanti anni prima, con l’amarezza che si prova quando si riapre il cassetto di un vecchio mobile che si è volutamente chiuso in soffitta, non per dimenticarlo, certo, ma almeno per non doverlo riaprire. Intorno a Jerry, persone comuni pervase da un dolore tutto loro, non abbastanza forte da sopire i sogni e i desideri di ognuno, costi quel che costi.

 

RECENSIONE DAL BLOG ‘MEGLIO DI NIENTE’

LINK PER ACQUISTO DEL LIBRO

 

“JERRY COMANO” è stato selezionato e segnalato da Cloe Marcian
www.cloemarcian.com
segnalazioni – recensioni – articoli – interviste – editing – pubblicità libri – supporto autori – marketing

 

 

Ti Potrebbero Interessare anche:

Lascia un Commento