“Con le ali di un cigno nero” di Alessio Rossi è un viaggio nell’inconscio

di Cloe

 

“Con le ali di un cigno nero” di Alessio Rossi

è un viaggio nell’inconscio che sfocia nell’evidente inevitabile

 

  • Editore ‏ : ‎ Horti di Giano (16 agosto 2021)
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Pagine : 148

 

 

TRAMA

Il cigno ha da sempre rappresentato un simbolo di purezza, saggezza e solitudine, mostrando anche la capacità di interpretare i sogni, dando evidenza ad una evoluzione spirituale. È il punto d’incontro degli elementi: l’aria in cui vola, la terra su cui si posa, l’acqua in cui nuota, il fuoco sacro mediante la luce interiore e l’armonia dello spirito umano. Ecco dove è riposta la scintilla divina dell’uomo.

Nella poetica di Alessio Rossi si coglie il senso del terreno tra le rovine umane del presente, in una sorta di purgatorio della quotidianità, a cavallo tra due mondi estremi. Un viaggio nell’inconscio che sfocia nell’evidente inevitabile.

Siamo in un Inferno della mente, dove le emozioni scivolano come lava purificatrice, per poi lasciarsi cullare in Paradisi d’estasi celeste attraverso un flusso continuo di parole saturate da una forza evocativa che invade la natura umana. Cosa potrebbe accadere trovandosi davanti a un cigno nero? Qualsiasi cosa sia, varrà la pena rischiare e accogliere l’esperienza

 

 

LINK PER ACQUISTO DEL LIBRO SU AMAZON

 

“Con le ali di un cigno nero” è stato segnalato da Cloe Marcian

www.cloemarcian.com

Per interviste articoli recensioni cdb promozione libri  pubblicità  marketing, scrivimi  in privato su

Cloe Marcian

 

 

Ti Potrebbero Interessare anche:

Lascia un Commento