Segnalazione del romanzo “ZETAFOBIA” di Gualtiero Ferrari

UN SALTO NEL VUOTO
Segnalazione del romanzo “UN SALTO NEL VUOTO” di Laura Vinaccia
Luglio 15, 2020
VAI VIA!
“VAI VIA!” una favola di Alice Rugai per esorcizzare paure e imparare a conoscersi
Luglio 16, 2020
ZETAFOBIA

ZETAFOBIA

Titolo:  ZETAFOBIA

Autore:  GUALTIERO FERRARI

Lunghezza: 280 pagine
Editore: Delos Digital (17 aprile 2018)
Lingua: Italiano

 

TRAMA

Domenico, un brillante ingegnere chimico specializzato nella stampa tridimensionale tramite sinterizzazione laser dei metalli, vive insieme alla bella moglie Lucrezia, e al figlio undicenne Sebastiano, in un piccolo borgo sulle colline della provincia Torinese.

Affetto da una leggera forma di psicosi, che si presenta sotto forma di disturbo allucinatorio, è suo malgrado costretto a fronteggiare un’epidemia d’influenza aviaria che teme possa progredire sino a raggiungere il livello di pandemia, con la conseguente fine della civiltà umana per come la conosciamo oggi.
Quando il virus evolve nella sua versione più letale, capace di tramutare in zombie chiunque sia deceduto a causa dell’infezione, il protagonista trova la salvezza proprio nella latente paranoia che lo spinge a blindare la casa e ad accumulare ingenti scorte alimentari, trasformando l’abitazione in una fortezza pressoché autosufficiente.

Nonostante all’inizio sia incredulo, di fronte all’evidenza del dipanarsi degli eventi, Domenico decide di sfruttare le proprie conoscenze tecniche per creare ingegnose armi da difesa con cui equipaggia anche moglie e figlio.
I giorni passano e i Governi, impreparati ad una crisi di questo genere, reagiscono troppo tardi, permettendo al virus di dilagare a livello planetario. La società civile collassa, trascinando nel caos uno Stato dopo l’altro. Isolati da quanto accade nel resto del mondo, mantenendo i contatti solo con pochi amici e parenti, i membri della famiglia creano un angolo di normalità nell’Inferno che è ora diventata la Terra. Col trascorrere del tempo le relazioni con l’esterno si diradano e vengono meno, riducendo il loro universo alla gabbia dorata in cui hanno trovato rifugio.
Un barlume di speranza arriva sotto forma di un convoglio corazzato dell’Esercito Italiano, inviato a Torino per verificare lo stato del territorio e riprenderne il controllo, se fosse possibile.

La città, però, è persa e i militari vengono attaccati da orde di centinaia di zombie affamati di carne umana.
I sopravvissuti invocano il bombardamento a tappeto dell’area metropolitana, secondo quanto previsto dalle regole d’ingaggio ispirate al protocollo CONOP 8888, ora in uso presso le forze armate.
La scelta innesca l’avvio di una serie di circostanze impreviste, compreso il tragico tentativo di fuga d’un manipolo di sopravvissuti di cui si ignorava l’esistenza.
Questo evento in particolare darà il via ad una corsa contro il tempo, al termine della quale Domenico, circondato insieme alla sua famiglia dai famelici non-morti, senza altre vie di scampo, dovrà decidere se resistere sino alla fine o giocarsi il tutto per tutto con un espediente disperato e definitivo.

 

LINK PER ACQUISTO DEL LIBRO

 

L’AUTORE

Nato a Torino nel 1970, Gualtiero Ferrari è felicemente sposato, nonché l’orgoglioso padre di un figlio adolescente.
Trascorsa la giovinezza in questa meravigliosa città, appena gli fu possibile iniziò a viaggiare, trasferendosi per motivi di studio negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, poi per lavoro in Francia.
Da turista ha visitato nazioni più esotiche quali Brasile, Cina, Kenya e non solo, portando a casa amicizie ed esperienze meravigliose da ognuno di questi paesi.
Oltre all’italiano parla inglese, francese e quel minimo di tedesco necessario a ordinare del cibo caldo e una birra fresca.
Di formazione economico-scientifica, più che umanistica, si è avvicinato alla lettura sin da giovane e si è rifugiato nella scrittura, ormai adulto, durante un difficile periodo personale.
Attualmente lavora presso un’azienda di meccanica di precisione, “Zetafobia” è il suo primo romanzo.

 

 

www.cloemarcian.com

interviste – articoli – recensioni – editing – marketing

 

 

Lascia un commento